Aeroporto: calo dei passeggeri.

Pubblicato il

L’aeroporto, nel bilancio di esercizio 2017, registra un utile di 211.000 € ma i passeggeri calano di 24.000 unità rispetto al 2015. La Regione deve Investire 2/3 Milioni €, in più, per arrivare al raddoppio dei passeggeri (450.000 movimenti/anno).

L’apoteosi con cui è stato annunciato, da parte della SASE (gestione aeroporto), l’utile di esercizio dell’aeroporto nel 2017 (+211.000 €), andrebbe riportata a maggiore prudenza (vista anche la vicenda di Fly Volare con 250.000 € “persi”, per ora, per servizi mai svolti).
Infatti, seppur emergono segnali positivi, i passeggeri sono stati 250.000 e si riscontra un calo evidente rispetto al 2015 (274.000); soprattutto siamo ancora lontani dai 450.000 passeggeri dato che porterebbe ad una reale autonomia di bilancio (come riportato da tutti i piani industriali di sviluppo dell’aeroporto dell’Umbria).
Certamente l’aeroporto, dopo le importanti opere di riqualificazione, avrebbe bisogno di 2/3 milioni € in più all’anno, per lo sviluppo delle linee aeree, in particolare dalla Regione Umbria. Inoltre la stazione ferroviaria, a media alta velocità, dovrebbe essere realizzata all’aeroporto.
Claudio Ricci
(Consigliere Regionale).